copertina di Mostre

Mostre

  • Onore al professore

    Nel corso della sua vita Carducci ha ricevuto numerose onoranze fra medaglie, targhette e oltre cento diplomi con attestati di stima, gratulatorie (address) da parte di svariati enti ed istituzioni.

    vedi i dettagli
  • Carducci e i miti della bellezza

    La «bellezza», o meglio, i suoi «miti», è il tema prescelto dalla mostra per una rilettura della vicenda intellettuale e sentimentale di Giosue Carducci dal 1870 in poi.

    vedi i dettagli
  • Sai quanto furiosissimo bibliomane io mi sia

    Cresciuto fra i volumi della raccolta manzoniana del padre Michele, Carducci nutrì subito per il libro una viva simpatia, per non dire una fatale attrazione. La biblioteca era così destinata a diventare parte integrante della sua attività, strumento di lavoro e, soprattutto, ragione d'essere della vita stessa.

    vedi i dettagli
  • Carducci e l'identità nazionale

    La rassegna espositiva illustra, per campioni significativi, come nell'ultimo ventennio dell'Ottocento l'attività poetica, saggistica e didattica di Giosue Carducci sia tutta protesa all'accertamento e alla celebrazione di alcuni «miti identitari» nell'ambito di un progetto educativo globale della nazione fondato sugli studi classici.
    Muovendo dall'opera di Enotrio Romano, portavoce, in alcuni Giambi ed epodi, dell'opposizione repubblicana e anticlericale, il percorso approda, passando attraverso gli operosi anni Settanta, a un Carducci sempre più saldamente impegnato, dopo la soluzione della questione romana, nella costruzione dell'unità morale, civile, culturale, ideale della nazione.

    vedi i dettagli
  • Manoscritti delle Rime Nuove

    Le riproduzioni digitali di quasi tutti i manoscritti che testimoniano le poesie delle Rime nuove di Giosue Carducci: la raccolta, edita per la prima volta nel 1887, trova la sua forma definitiva nel 1902, all’interno dell’omnibus intitolato Poesie.

    vedi i dettagli
Contenuto inserito il 8 mar 2022 — Ultimo aggiornamento il 28 mar 2022

Dove non diversamente segnalato, i contenuti si intendono liberamente utilizzabili purché se ne citi esplicitamente la fonte e siano a loro volta condivisi. Licenza Creative Commons Attribuzione - condividi allo stesso modo (CC BY-SA 4.0).